il Web Marketing per i Grandi Brand

Web marketing

Alla diffusione smisurata di smartphone, non vi è stato un corrispettivo interesse nello sviluppo e distribuzione di applicazioni mobili da parte dei grandi brand di moda. Oggi, i marchi di lusso come Hermès, Chanel e Gucci hanno applicazioni mobili per smatphone e tablet.

Ma molto meno attenzione è stata dedicata allo sviluppo di siti web per cellulari. Alcuni motivi per cui, investire nel Web Mobile, può essere più priducente che sviluppare applicazioni per cellulari.

Il traffico dati mobile è destinato a crescere più del 40% nei prossimi cinque anni. Come l’uso di internet sui dispositivi mobili è aumentato significativamente negli ultimi anni, così sono state sviluppate anche centinaia di migliaia di applicazioni mobili per Smartphone e Tablet è considerato come la prova di un ecosistema mobile in rapida crescita.

Infatti, ci sono alcune applicazioni disponibili sorprendenti. Ma molto meno attenzione è stata dedicata alla Web Mobile. Qui, ci proponiamo di mettere in luce le differenze critiche tra applicazioni mobili e Web Mobile e aiutare i brand a scegliere saggiamente come sviluppare le loro strategie mobili.

I collegamenti ipertestuali creare un’esperienza fruibile e connesso.

L’ingegnere e scienziato informatico britannico Tim Berners-Lee, inventore del del World Wide Web, ha creato collegamenti ipertestuali con la logica di un come il filo che collega tutto il Web. Google ha di conseguenza trasformato questi collegamenti ipertestuali in valore. In effetti, quando i motori di ricerca eseguono la scansione del Web, seguono ed analizzano i collegamenti ipertestuali in base alle relazioni tra i contenuti.

Ma un limite critico, e molto spesso trascurato, è che le applicazioni mobili non accettano facilmente i link in entrata. Non vi è alcun registro centrale per gli URL che puntano a una certa parte di contenuto in una applicazione per smartphone. Senza i collegamenti ipertestuali, queste applicazioni diventano cittadini di serie B.

Immaginiamo questo scenario: cerchiamo su Google una “sfilata di moda Chanel” e troviamo un video sulla sfilata Prêt-à-porter della P/E 20105. Ma quando si fa clic sul link, si apre Chanel.com sul browser del tuo cellulare, e non l’applicazione di Chanel per smartphone, anche se è stato installato.

In questo caso, per offrire un’esperienza utile per i consumatori, Chanel dovrebbe sviluppare un sito Web mobile che ottimizzato per rilevare e visualizzare sul browser mobili – anche per quegli utenti che hanno la applicazione del brand installata. Il risultato è il raddoppio dei costi di sviluppo e diverse interfacce utente per lo stesso contenuto (brand Chanel).

La neutralità della piattaforma è un passo verso lo sviluppo del prodotto razionale.

L’HTML, il linguaggio di programmazione che è il quadro di riferimento per la maggior parte dei siti Web, è stato concepito come un sistema per fornire contenuti indipendente dalla piattaforma. Risorse del sito Web come le immagini, JavaScript e il codice dinamico vivono sul server Web. Per distribuire queste risorse, tutto quello che dovete fare è aggiornare o copiarli. Questo vale per i siti web mobili.

Tuttavia, le applicazioni mobili sono specifici per la piattaforma cioè lavorano solo su dispositivi specifici. Oggi, le piattaforme dominanti sono iPhone OS, Android OS, Web OS, Symbian OS e RIM. Ma molti nuovi sistemi operativi sono in arrivo, insieme con le versioni più recenti e aggiornate delle piattaforme stesse. Il risultato? Una frammentazione sempre maggiore.

Se si vuole essere presente su tutte le piattaforme è necessario avere un team di sviluppatori che sono a conoscenza di una serie di piattaforme, e tutte le loro diverse versioni. E quando un sistema operativo viene aggiornato da un produttore del dispositivo, è necessario assicurarsi che le applicazioni siano compatibili negli aggiornamenti. Se si confronta tutto questo con la relativa semplicità di aggiornamento invece di un sito web, si inizia a capire come il procedimento di sviluppo e aggiornamento della applicazioni per cellulari sia più costoso e complesso.

I negozi di applicazioni sono i nuovi giardini delimitati

Inoltre, la maggior parte delle applicazioni hanno una veste di negozio online e per usare queste bisogna richiederne il permesso per l’installazione all’utente che si riserva il diritto di rifiutare per una serie di motivi.

Immaginate di dover passare attraverso un processo d’approvazione per avere i vostri siti web indicizzati da un motore di ricerca. Ma, purtroppo, non c’è modo per aggirare questo tipo di revisione dell’applicazione, alcune possono danneggiare seriamente il telefono di un utente.

Controllo di realtà

Quando la vostra strategia mobile richiede veloci, grafica di videogiochi simili, sofisticata elaborazione audio, o l’accesso alla fotocamera o rubrica di un utente, è molto probabile che bisogno di un’applicazione. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, lo sviluppo di un app rende meno senso. In effetti, l’avanzamento del browser web per cellulari ora consente la memorizzazione locale dei dati, l’accesso alla geo-localizzazione e multi-touch interfacce utente.

Il nostro consiglio?

Creare un sito mobile di base che renda bene su quasi qualsiasi telefono, poi ottimizzare un paio di versioni per sfruttare le funzioni speciali offerte da dispositivi smartphone più in commercio. Nella categoria fashion design, brand come Ralph Lauren hanno fatto progressi in questo senso, il lancio di siti web per cellulari a m.ralphlauren.com e m.rugby.com.

Vedi: http://www.artematika.it/servizi-web-marketing/

Intendiamoci smartphone e tablet sono dispositivi bellissimi che offrono un contesto che ben si adatta alla visualizzazione di contenuti di moda. Quindi non c’è niente di sbagliato nello sviluppare applicazioni specifiche della piattaforma. Ma, brand famosi e di lusso dovrebbero dare la priorità e ottimizzare i loro investimenti nel Web Mobile.

Ricordate, i siti web per cellulari hanno facile entrata e uscita da un collegamento ipertestuale. Al contrario, le applicazioni mobili sono un passo indietro nei tempi bui della piattaforma di dipendenza e rendono più difficile per il contenuto di fluire liberamente attraverso la rete internet. Scegliete saggiamente.