Investire in un Centro Fisioterapia

Fisioterapia

Un centro di fisioterapia all’avanguardia deve disporre di personale medico e fisioterapico altamente qualificato (i fisioterapisti sono operatori sanitari con laurea triennale ma devono costantemente aggiornarsi su nuove tecniche manuali) e di elettromedicali di ultima generazione.

Medico fisiatra, ortopedico e fisioterapisti devono svolgere un lavoro di equipe: al centro di tutto è il benessere del paziente.

Il risultato di questo lavoro di equipe è un programma riabilitativo completo che prevede 5 fasi.

L’obiettivo della prima fase consiste nel controllo del dolore e della reazione infiammatoria. In questa fase l’utilizzo di elettromedicali con azione antalgica ed antinfiammatoria sono un’alternativa senza controindicazioni ai farmaci: tecar, laser ad alta energia, ipertermia, crioultrasuoni.

La seconda fase mira al recupero dell’articolarità. Qui la sensibilità, l’esperienza e le competenze del fisioterapista fanno la differenza.

La terza fase è dedicata al recupero della forza e della resistenza muscolare. I carichi di lavoro devono essere progressivi, non bisogna sovraccaricare le strutture muscolo-scheletriche per non regredire nel programma riabilitativo. Un muscolo per lavorare correttamente non deve essere solo forte, ma deve essere anche elastico.

La quarta fase consiste nella rieducazione propriocettiva: si eseguono esercizi di coordinazione su tavolette, semisfere, percorsi ad ostacoli.

Una palestra riabilitativa deve avere apparecchi cardio-vascolari (tapis roulant, cyclette) e attrezzi per il potenziamento muscolare, per la rieducazione propriocettiva

La quinta ed ultima fase mira la recupero del gesto atletico con sedute sul campo per l’atleta o esercizi sul “gesto specifico”

www.fisiosportroma.net